Fagioli Zolfini all’Uccelletto

10,00

La delicatezza dello zolfino, la dolcezza del pomodoro e il profumo  della salvia rendono questa ricetta una prelibatezza.

Disponibile su ordinazione

COD: 11690207044 Categorie: , Produttore:

Descrizione

I Fagioli Zolfini all’Uccelletto sono un piatto rappresentativo della cucina toscana, che in questa versione sublime viene proposto con l’utilizzo del “fagiolo zolfino”.

All’eccellenza dello zolfino si uniscono poi i Fagioli di varietà toscanello e sorana così da rendere questo piatto un insieme di sapori unici.

Ingredienti: Fagioli, pomodoro da agricoltura biologica, salvia, sale, pepe, olio extravergine di oliva.

Formato: 300 g.

 

Curiosità

Il nome di questa ricetta, “fagioli a guisa d’uccellini” così li chiama Pellegrino Artusi (Gastronomo e critico letterario italiano), deriva probabilmente dal fatto che fra gli ingredienti figura la salvia, erba tipica ed indispensabile nella cottura degli uccelletti.

Lo Zolfino, chiamato così per il colore giallo pallido, appunto come lo zolfo, si differenzia dagli altri fagioli anzitutto per la buccia sottile e finissima che si ”scioglie in bocca come ostia”, così dicono i buongustai, accennando a questa caratteristica che ne facilita la digeribilità. Al gusto inoltre si presenta carnoso, sapido, eccellente.

L’altra particolarità che ne fa un prodotto unico è che in nessuna parte d’Italia, oltre alle terre del Pratomagno (Val D’Arno), è possibile coltivarlo e produrlo con queste alte caratteristiche organolettiche.

Consigli

Mettere il contenuto del vasetto in una casseruola o in un padellino e portarlo ad ebollizione a fuoco lento, infine servire caldo con un filo d’olio in crudo e del peperoncino a piacere.

Info Produttore

Il laboratorio artigianale Nunquam si trova a Tavola, paese nel comune di Prato, confinante con Poggio a Caiano e Carmignano; Cristina Pagliai è la titolare che cura ed esegue di persona, insieme al marito Fabio Goti, tutte le fasi della produzione. Tutti i prodotti “ Alla Gusteria”e “Osteria de Ciotti” (ed in seguito con l’avvento dei Vermouth e dei Liquori anche “Nunquam”) sono frutto di un progetto enogastronomico che è partito nel 1999. Inizialmente si è sviluppato con la creazione del ristorante-enoteca di tipo creativo “Alla Gusteria” curato e diretto dallo Chef e Sommelier Fabio Goti, che ha scosso notevolmente il panorama gastronomico pratese di allora, assai stagnante. Infatti fino al 2003 è stato un punto di riferimento prima degli appassionati gourmet toscani (e non) alla ricerca sempre più difficile di piatti ottenuti con materie prime artigianali di assoluta qualità e proposti con elaborazioni brevissime ma di sicuro impatto emozionale visivo e gustativo. Da quella breve ma intensa esperienza è nata la linea “Alla Gusteria” e “Osteria dei Ciotti. La produzione avviene in maniera completamente artigianale tanto che i lotti sono realizzati con al massimo 4-5 kg. di materia prima per volta, la frutta e le verdure utilizzate, assolutamente di stagione, vengono accuratamente scelte, pulite e sezionate completamente a mano senza l’ausilio assoluto di nessun tipo di macchinario. La breve cottura che consente di mantenere inalterate le proprietà organolettiche, oltre al profumo ed al colore originario del prodotto stesso, viene poi effettuata in pentole d’acciaio di tipo casalingo e confezionati in vasetti di vetro , così da portare sulle vostre tavole prelibatezze che ci riportano indietro con i tempi, quando la cucina si chiamava povera ma era ricca di salute e sapori. Nell’opificio adiacente vengono poi realizzati i vari Vermouth e Liquori. In special modo la Nunquam è l’unica azienda che produce il VERMOUTH BIANCO DI PRATO, prodotto che era ormai scomparso dalle nostre tavole e che dopo oltre 60 anni è stato riportato con successo in commercio con le stesse modalità di lavorazione della ricetta originale del 1750.